San Marino Oggi. Slitta l’odg per sospendere l’obbligo di apertura serale dei negozi

San Marino Oggi: Segretario al Turismo e dirigente dell’ufficio al Turismo intervengono per rispondere a critiche e polemiche / Nessuna sospensione / L’ordine del giorno contro l’obbligo di apertura serale dei nogozi discusso in autunno

La richiesta di Civico 10 di abrogare l’obbligo di apertura serale per i negozi del centro storico verrà discussa fuori tempo massimo. “Non credo che l’odg verrà trattato nella seduta in corso – ha dichiarato ieri mattina in conferenza stampa il segretario di Stato al Turismo Teodoro Lonfernini – bensì in quella di settembre”. E dunque quando le 27 serate di obbligo previste tra luglio e agosto saranno già terminate.

Comunque la polemica contro il provvedimento da parte delle associazioni prosegue, tra comunicati stampa, forti prese di posizione sui social network e cartelli contro il governo che ancora fanno bella mostra di sé in molti negozi del centro storico. Lonfernini vorrebbe “evitare di commentarla”, ma il titolo di qualche giorno fa di un quotidiano sammarinese (non San Marino Oggi n.d.r.), “Deserto storico”, proprio non lo manda giù. “è un messaggio fuorviante – ha replicato Lonfernini – noi promuoviamo, qualcuno disincentiva”. Stesso discorso per i cartelli contro il governo. “Non so se siano controproducenti, certo sono poco gradevoli. Di storico – ha aggiunto – c’è che per la prima volta si promuove il Paese non solo di giorno, ma anche di sera”. (…)

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy