San Marino. Petroni (Rettore UNIRSM) replica all’intervento di Fausta Morganti: ‘Università brillante’

SAN MARINO. Solo chiacchiere da bar, magari interessanti, ma certo poco documentate. Quei luoghi che il Magnifico Rettore dell’Università di San Marino chiama scherzosamente come il ‘secondo parlamento della Repubblica’. Non si fa attendere la replica di Giorgio Petroni alle parole di Fausta Morganti, pubblicate questa mattina su San Marino Oggi: il Magnifico Rettore risponde punto per punto, sottolineando come l’Ateneo del Titano sia virtuoso, dal punto di vista scientifico come del costo delle docenze (vedi grafico in questa pagina). Certo, afferma Petroni, cercheremo di limare al massimo i costi.

(…) In vari bar della città (…) a molti cittadini capita di incontrare uomini di governo o rappresentanti delle istituzioni con i quali scambiano i propri punti di vista. (…) Le informazioni infatti circolate in questi incontri estemporanei, spesso riprese dai giornali, purtroppo sono talvolta parziali e quindi fuorvianti anche perché condite di voci e di impressioni non sempre fondate su complete basi documentali. E’ quanto avviene da qualche tempo quando si parla dell’Università della Repubblica, francamente non sempre a proposito. (…) La smentita di quanto affermato dal sopramenzionato giornale circa la non brillante produzione scientifica dell’Ateneo è ancora più agevole. Nel biennio infatti non ancora completato 2012‐2013 i nostri Dipartimenti hanno generato 30 lavori scientifici di cui oltre la metà sono finiti nelle riviste scientifiche internazionali più accreditate. (…) Sono fiducioso che anche questo contributo possa rafforzare il ruolo francamente apprezzabile del secondo Parlamento sammarinese. L’augurio per altro è che tutti i cittadini si adoperino per esporre tesi e proposte che non siano frutto della improvvisazione e della estemporaneità. 

[Leggi Comunicato]



Giorgio Petroni

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy