San Marino, problemi di sicurezza per i vertici Interpol

Nella Repubblica di San Marino sembra che la maggiore preoccupazione per ospitare la

Conferenza Interpol 27-29 maggio sia costituita dalle misure per mettere in sicurezza il luogo.

Insomma passa in secondo piano lo stanziamento iniziale a carico dell’erario pubblico di 250mila euro.
Si legge su San Marino Oggi: ‘il responsabile Interpol San Marino, Maurizio Faraone, ha infatti coordinato I vari incontri con le forze dell’ordine in vista della visita massiccia: Gendarmeria e Guardia di Rocca penseranno a scorte e ordine pubblico, mente la Polizia Civile garantirà la sicurezza sulle strade. In tal senso, l’Interpol fin da ora si scusa per gli eventuali disagi che la circolazione potrà patire specie durante gli spostamenti dei numerosi ospiti‘.
Continua il giornale: ‘la conferenza regionale europea di Interpol è di certo, a livello politico internazionale, un evento di grande rilievo: quindi, perché no, anche papabile attrattiva per i terroristi‘.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy