San Marino. Processo Conto Mazzini: la sentenza di secondo grado o appello. Condannati e assolti

SAN MARINO. Il processo Conto Mazzini  – che ha fatto capire ai Sammarinesi che il loro Stato per decenni si è  piegato  al servizio di un gruppo criminale – era comininciato in primo grado  lunedì 19 ottobre 2015 al Kursaal.

Di fatto un  maxi processo contro la corruzione nella Repubblica di San Marino  che negli  gli ultimi venti anni pare che abbia movimentato 8001100 milioni coinvolgendo100-150 persone. Sul banco degli imputati 21 persone fra cui 8 ex Segretari di Stato e 5 ex Capitani Reggenti.

Ieri   la sentenza di  SECONDO grado,  Giudice  Francesco Caprioli. Ecco le persone fisiche rinviate a giudizio, con i reati contestati, le pene comminate e le assoluzioni.

La Procura Fiscale e l’Eccellentissima Camera, rappresentata in aula dall’Avvocatura dello Stato, avevano chiesto  la conferma della decisione di primo grado, mentre   tutte le difese – oltre alla nullità del processo –  avevano chiesto l’assoluzione.

Clausola di esclusione della responsabilità. Non si può garantire che il testo riportato riproduca esattamente  il dispositivo della sentenza d’appello letto ieri nella sala della udienze del Tribunale.  Il sito  www.libertas.sm  non assume alcuna responsabilità in merito agli eventuali problemi che possono insorgere per effetto dell’utilizzazione  dei dati qui pubblicati, invitando a far riferimento a quelli  presenti nei documenti ufficiali cui al momento non ci è stato possibile accedere.

 Gli imputati La richiesta del Procuratore del Fisco Reati contestati La sentenza di primo grado 29 giugno 2017 La sentenza di secondo grado    4 marzo 2022
Gian Luca Bruscoli 12 anni Associazione a delinquere e numerosi episodi di  riciclaggio  con l’aggravante dell’esercizio della professione bancaria e finanziaria 9 anni e 6 mesi

18 mila euro di multa, cinque anni di interdizione dai pubblici uffici e diritti politici, sequestro di beni e disponibilità per 175.083.489,73 euro.

6  anni e 8 mesi

3 anni di interdizione, 45 giorni di multa (€13.500)

Nicola Tortorella  11 anni  Associazione a delinquere e numerosi episodi di  riciclaggio con l’aggravante dell’esercizio della professione bancaria e finanziaria  8 anni

4 mila e 500 euro di multa,  tre anni di interdizione dai pubblici uffici e diritti politici, confisca delle somme sequestrate 159.722,43 e di denaro e disponibilità fino a raggiungere 174.536.611,92 euro.

6  anni e 4 mesi

2 anni  e 6 mesi di interdizione,  35 giorni di multa (€3.500)

Giuseppe Roberti 10 anni Associazione a delinquere, vari episodi di riciclaggio e false comunicazioni sociali caso Penta  9 anni

8 mila euro  di multa, 4 anni di interdizione dai pubblici uffici e diritti politici, confisca delle somme sequestrate per 1.026.047,56 e del denaro, beni o altre utilità fino a raggiungere 7.911.687,24 euro.

 

Confisca di €1.152.800,15

Claudio Podeschi  9 anni

6 m

Associazione a delinquere e vari episodi di riciclaggio  8 anni

9 mila euro di multa,  5 anni di interdizione dai pubblici uffici, confisca delle somme sequestrate di 453.006,77 euro del denaro, beni o disponibilità fino a raggiungere 12.369.111,95 euro.

 

Confisca di €2.349.000 + 751.000

Fiorenzo Stolfi 9 anni Associazione a delinquere e vari episodi di riciclaggio 7 anni  e 6 mesi

9 mila euro di multa cinque anni di interdizione dai pubblici uffici, la confisca della somme per 2.120.119,64 euro e del denaro beni o altra disponibilità fino a raggiungere 772.548,55 euro.

 

Confisca di €506.900 + 675.601,72  + 775.667,04

Pietro Silva  7 anni

6 m

Associazione a delinquere e vari episodi di riciclaggio 7 anni e 6 mesi

7.500 euro di multa, quattro anni di interdizione dai pubblici uffici, confisca di denaro o beni fino a raggiungere 10.322.118,72 euro.

 

 

Confisca di €40.700

Gian Marco Marcucci  6 anni

6 m

 Associazione a delinquere e vari episodi di riciclaggio 5 anni e 3 mesi

4 mila e 500 euro di multa, interdizione per tre anni e sei mesi dai pubblici uffici, confisca delle somme sequestrate pari a 525.643,64 e del denaro beni o altre utilità fino a raggiungere 141.085,54 euro.

 

Confisca di €148.729,18 + 100.000

Luigi Moretti  6 anni Associazione a delinquere e vari episodi di riciclaggio  6 anni

9 mila euro di multa, quattro anni di interdizione dai pubblici uffici, confisca di beni ed utilità fino a raggiungere 2.299.515,63 euro.

 

Confisca di €148.000 + 175.000 (considerato che lo stesso ha tuttavia depositato 600.000)

Pier Marino Mularoni  5 anni

6 m

Associazione a delinquere e vari episodi di riciclaggio  5 anni

2 mila e 500 euro di multa, tre anni di interdizione dai pubblici uffici,  confisca delle somme sequestrate 63.386,45  euro del denaro beni o altre utilità in sua disponibilità, compreso l’immobile di Bologna, fino a raggiungere 386.764,29 euro.

 

Confisca di €100.150,74 + 250.000 + 272.000

 Pier Marino Menicucci  5 anni

3 m

Associazione a delinquere e vari episodi di riciclaggio 4 anni e 3 mesi

1.500 euro di multa, interdizione per due anni e mezzo dai pubblici uffici confisca delle somme fino ad arrivare a 101.900 euro dell’immobile ad Urbino e di quello in locazione finanziaria a San Marino fino alla somma di 188.000, 00  euro.

 

Confisca di €250.000

 Biljana Baruca  4 anni

9 m

Tre episodi di riciclaggio, per uno dei quali chiesta l’assoluzione perché “non consta del reato”  4 anni 

3 mila euro di multa un anno di interdizione dai pubblici uffici la confisca delle somma sequestrate 29.888,81 del denaro beni o altre utilità in sua disponibilità fino a 2.470.111,19  euro dell’immobile in Repubblica slovena.

(*)
 Giovanni Lonfernini  4 anni

9 m

Associazione a delinquere e un capo di imputazione per riciclaggio  4 anni e 3 mesi

1500 euro di multa interdizione dai pubblici uffici per due anni e mezzo, confisca delle somme sequestrate.

 

Confisca di €216.000

Marziano Guidi 4 anni

6 m

Un episodio di riciclaggio  Assolto
Stefanos Balafoutis 4 anni

3 m

Un episodio di riciclaggio  4 anni

Mille euro di multa a giorni, interdizione per un anno dai pubblici uffici e diritti politici, confisca delle somme sequestrate pari a 1.107,90 e del denaro e disponibilità fino a raggiungere 478.892,0 euro.

 

Confisca di €491.000

 Moris Faetanini  4 anni

3 m

Un episodio di riciclaggio  2 anni

Pena sospesa e non menzione, multa di 500 euro, nove mesi di interdizione dai pubblici uffici,  confisca di quanto in sua disponibilità fino a raggiungere 775.666,47 euro.

Assolto
Giuseppe Moretti  4 anni

3 m

Un episodio di riciclaggio e false comunicazioni sociali

nell’ambito di Penta immobiliare

 Assolto
Claudio

Felici

 4 anni

2 mi

Un episodio di riciclaggio – soldi della cosiddetta tangente tlc  2 anni

Pena sospesa, 500 euro di multa nove mesi di interdizione dai pubblici uffici pena sospesa; confisca di beni o altre disponibilità per 200.203,53 euro.

Confisca di €200.000 (salvo valutazioni da effettuarsi in collegamento con Mirella Frisoni)
Stefano Macina  4 anni

2 m

Un episodio di riciclaggio – soldi della cosiddetta tangente tlc  2 anni

Pena sospesa, 500 euro di multa interdizione per nove mesi dai pubblici uffici, confisca fino a raggiungere 200.203,53 euro.

 

Assolto
 Mirella Frisoni 4 anni

1 m

Un episodio di riciclaggio – soldi della cosiddetta tangente tlc  Assolta
Stefano Papadopoulos 4 anni

1 m

 Un episodio di riciclaggio  2 anni

Pena sospesa, 500 euro di multa, nove mesi di interdizione dai pubblici uffici e diritti politici,  confisca delle somme sequestrate pari a 5.154,69  euro e di denaro o beni in sua disponibilità fino a raggiungere 89.845,31 euro

(*)
Romano Lenzi assoluzione Assolto

(*) Nulla è indicato nel dispositivo della sentenza d’appello

COMMENTI DAI GIORNALI

Antonio Fabbri, L’informazione di San Marino: Uniche pene detentive confermate quelle a Gian Luca Bruscoli e Nicola Tortorella.

Rispettivamente Condannati a 6 anni e 8 mesi e a 6 anni e 4 mesi. Proscioglimento a vario titolo, e quindi revoca delle pene detentive per tutti gli altri. Questo anche se l’impianto accusatorio della associazione a delinquere, ancorché prescritta, è rimasto dando quindi luogo, assieme all’accertamento della provenienza illecita del denaro e,  alle confische. Confische che complessivamente si attestano attorno ai 9 milioni di euro, confermando così per diversi capi di imputazione la provenienza illecito del denaro. Ha pesato sui proscioglimenti la recente interpretazione del Collegio Garante, citata in premessa dal Giudice Francesco Caprioli nel dispositivo, letto ieri dal Commissario della Legge Simon Luca Morsiani. Sentenza dei Garanti che ha escluso il riciclaggio per occultamento come reato permanente ed essendo pertanto le condotte di occultamento contestate precedenti al 2013, quando è entrato in vigore l’autoriciclaggio, è scattata la non punibilità perché il fatto non costituiva reato all’epoca dei fatti (…)

Il Resto del Carlino: (…)  I novant’anni di prigionia, in totale, della sentenza di primo grado, in quella di secondo grado si riducono, così, a 13 anni. (…). Prescritta l’associazione a delinquere. (….)   tante assoluzioni tra cui spiccano quelle di numerosi esponenti politici di un certo peso tra gli anni ’90 e 2000: Claudio Podeschi, Fiorenzo Stolfi, Gian Marco Marcucci, Pier Marino Mularoni, Pier Marino Menicucci, Giovanni Lonfernini, Claudio Felici e Stefano Macina che in primo grado avevano subito pesanti condanne. Dagli 8 anni in primo grado per l’ex segretario di Stato alla Salute e al Turismo, Podeschi, ai 7 anni e sei mesi dell’ex ministro agli Esteri e al Bilancio, Stolfi.

 

Leggi anche:  ‘Hanno arrestato Podeschi‘,  ‘Hanno arrestato Podeschi 2‘, Anche Stolfi in galera

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy