San Marino. Referendum ‘Salva stipendi’, Per San Marino: difesa della busta paga

Per San Marino sostiene il SI al quesito referendario per salvare le retribuzioni.

Non abbiamo simpatia per gli automatismi e preferiamo la contrattazione e la concertazione al fine di attuare una seria politica dei redditi. Ma i lavoratori dipendenti non possono pagare il prezzo più alto di una crisi nera indotta da una politica dissennata, clientelare e senza traguardo. La gestione recessionista dei governi ha disastrato il sistema finanziario; ha comportato la chiusura di molte imprese; ha messo in difficoltà gli imprenditori e lo stesso Stato nel rinnovo dei contratti di lavoro. Nel contempo ha aumentato la pressione fiscale; ha indebolito lo stato sociale; ha diminuito il potere di acquisto delle famiglie alle prese anche con la disoccupazione e l’aumento dei prezzi.

(…)  Dobbiamo provvedere anche ai cittadini che non trovano lavoro e istituire un SALARIO DI CITTADINANZA che entri in funzione con gradualità e prudenza.

 

Leggi il comunicato Per San Marino

 


 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy