San Marino. Segretario Arzilli: ‘ il parco scientifico nascera’ a Faetano’. Corriere Romagna

Corriere Romagna: Il segretario Arzilli risponde ai quesiti sollevati dal vice segretario della Csdl / Il Parco scientifico a Faetano /
La sede dell’incubatore di impresa sarà l’immobile Euro 6

SAN MARINO. Il Parco scientifico nascerà su alcuni terreni pubblici, in un’area industriale a Faetano e la sede dell’incubatore di impresa sarà quella dell’immobile Euro 6 a Rovereta. L’obiettivo è quello di investire nella ricerca e nello sviluppo. La segreteria di Stato all’Industria di Marco Arzilli risponde ai quesiti sollevati dal vice segretario della Csdl Gilberto Piermattei che nei giorni scorsi aveva pungolato Palazzo Mercuri per ottenere numeri e informazioni sul progetto battezzato appena martedì scorso dal ministro italiano allo sviluppo economico, Flavio Zanonato. «Il Parco scientifico e tecnologico rappresenta un progetto strategico, a medio-lungo termine, che segue le linee d’indirizzo del governo per lo sviluppo del Paese, ossia quello di investire nella ricerca e nello sviluppo – spiega Arzilli -. La realizzazione del Parco creerà, inoltre, lo sviluppo di un’economia di indotto che ruoterà intorno a tale struttura». L’area presa in esame per la nascita del Parco è quella di alcuni terreni di Faetano: «La scelta di tale area nasce dalle
seguenti motivazioni: i terreni individuati sono di proprietà dello Stato, sono in una zona industriale e hanno già la destinazione d’uso necessaria.
(…)


Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy