San Marino. Stabilizzazione precari Pa, Usl promuove l’accordo tra sindacati e governo. La Serenissima

La Serenissima. Il giornale dei sammarinesi: Via libera del direttivo nonostante il metodo non consono e la mancanza di dati importanti / Stabilizzazioni nella Pubblica amministrazione, Usl promuove l’accordo tra sindacati e governo

L’Unione sammarinese dei lavoratori scioglie la riserva sulla firma dell’accordo con il governo e le organizzazioni sindacali per il superamento del precariato nella Pubblica amministrazione e nel settore pubblico allargato. Come spiega l’agenzia Dire in un proprio lancio, ieri mattina dalla sede del sindacato, il segretario Francesco Biordi e Giorgia Giacomini, segretario della Federazione pubblico impiego, hanno annunciato l’ok del direttivo alla firma di un’intesa che porta con sè luci e ombre. “Diamo un giudizio positivo sull’accordo – spiega Giacomini – soprattutto sul contenuto, perchè va a sanare una situazione di precarietà che si è creata dal 2012, dà quindi un riconoscimento dei diritti ai dipendenti e sicurezza alle loro famiglie”. Ma “forse qualcosa da dire c’è – aggiunge – sul metodo”. Infatti, “siamo partiti dalla coda – spiega – abbiamo stabilizzato, ma la testa era la definizione del fabbisogno”. Ovvero, per la numero uno della federazione, era necessario stabilire prima la quantità e le esigenze dei ruoli nella Pa, per poi arrivare a stabilizzare il personale necessario. E ancora: “Avevamo chiesto – prosegue Giacomini – prima di procedere alle stabilizzazioni, di definire le regole per ridurre il più possibile il precariato nel pubblico”, anche questo aspetto è disatteso. (…)

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy