San Marino. Stiven Ciacci – La Serenissima intervista a Matteo Zeppa (R.E.T.E.)

Stiven Ciacci, La Serenissima: Intervista al consigliere di Rete Zeppa: fra gli argomenti più spinosi ci sono le vicende giudiziarie e la situazione del paese. Parla anche del rapporto con Civico 10 e Liberamente San Marino/ “Le elezioni sono necessarie
Il Governo è delegittimato”

Consigliere Zeppa, cosa ha pensato
nel momento in cui ha saputo
dell’arresto di Gatti?
“I pensieri sono andati immediatamente
a 4 anni fa; a coloro
definiti -in maniera bipartisan- “i
nemici del Paese”. A quelli che
decisero di opporsi civilmente in
primis, per la paventata nomina
di Gabriele Gatti alla massima
carica Istituzionale, per poi manifestare
con le maschere bianche
il giorno del suo insediamento.
Ricordo che fu -quest’ultimo- un
giorno in cui vi fu una dimostrazione
di enorme civiltà attuata in
risposta ad una scelta inopportuna
(con il senno di poi, posso ben
dire che avevamo proprio ragione!!)
ed orribile perpetrata dalla
politica ammalata ed ammaliata
da sé stessa; la medesima che
oggi vede molti dei suoi protagonisti,
arrestati o chiamati innanzi
al banco degli imputati nel processo
Mazzini. Non mi vergogno
nel dire che il giorno dell’arresto
di Gatti, è stato personalmente
vissuto come una sorta di giorno
di liberazione. Al di là di come
potrà proseguire l’indagine giudiziaria
su loro, moralmente ed
umanamente li vedrò sempre e
solo come colpevoli”.

 

Leggi l’intera intervista pubblicata dopo le 23

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy