San Marino. Sulle convenzioni Iss, Sinistra Unita

Sinistra Unita interviene sulle recenti convenzioni stipulate dall’Iss presso l’Ospedale della Repubblica di San Marino.

Tutti sanno che dai primi di dicembre è stato istituito il servizio di guardia
medica nei giorni festivi. Di per sé la cosa ovviamente va valutata in modo
positivo. Il fatto, però, è che per questo servizio sono state stipulate 15
convenzioni con medici privati (sembra italiani), quando l’ISS conta un
importante numero di medici, tutti con ottime referenze ma anche con ottimi
stipendi. Ci chiediamo: perché non si è trovato il modo di far svolgere a loro
questo servizio? E poi: quanto costano all’ISS i 15 medici privati? Infine
un’ultima considerazione di carattere pratico: se la guardia medica, anziché a
Murata, avesse avuto sede in uno dei tanti ambulatori dell’ospedale, da un punto
di vista della logistica, la scelta sarebbe stata migliore, sia per la maggiore
centralità che per la vicinanza della farmacia
.

Vedi comunicato stampa Sinistra Unita

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy