San Marino: tagli nella Pubblica Amministrazione

Ieri, il Gruppo di Coordinamento Politico della coalizione Patto per San Marino, maggioranza di governo,
ha incontrato i dieci membri del Congresso di Stato per fissare le priorità da affrontare oltre a quelle imposte dalle varie emergenze: rapporti con l’Italia, sicurezza, lavori pubblici.
Si legge su Il Resto del Carlino (articolo di Gian Maria Fuiano): ‘ a sorpresa, si è scoperto che la riforma della Pubblica Amministrazione è stata inserita fra le priorità: le sarà dedicata una riunione apposita fra governo e coordinamento del Patto già fissata per il prossimo martedì.
Punto chiave attorno a cui ruoterà la riduzione del mansionario con cui sono suddivise le oltre cinquanta tipologie dei dipendenti pubblici. Tagli necessari per una maggiore flessibilità (e mobilità) nella distribuzione dell’utilizzo dei quattromila dipendenti pubblici
‘.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy