San Marino un ‘non-luogo’. Francesco De Luigi ‘61.5 Isola’

San Marino ha perso, urbanisticamente, la sua identità. È diventato un ‘non-luogo’.
Lo scrive Francesco De Luigi su ‘61.5 Isola‘.

Un non-luogo è un neologismo coniato dall’antropologo francese Marc Augé ‘il non-luogo non crea né identità singola, né relazione, ma solitudine e similitudine.
A San Marino il non-luogo ha attecchito in modo considerevole.
Infatti gli interessi di pochi imprenditori hanno determinato l’agghiacciante svuotamento dell’urbanistica: disciplina volta allo studio dei sistemi urbani e delle loro relazioni territoriali in rapporto ai bisogni esistenziali dei cittadini, mai realmente presa in considerazione dalla politica sammarinese.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy