San Marino. Upr sulla relazione Carisp-Delta-Sopaf

Considerazioni del Movimento Unione per la Repubblica sulla relazione della Commissione Consiliare d’Inchiesta su presunte responsabilità politiche o amministrative legate alla vicenda “Cassa di Risparmio”.

UPR ha firmato e votato favorevolmente la delibera finale del Consiglio Grande e Generale poiché abbiamo ritenuto equilibrato e sensato dare una risposta unitaria su un tema che coinvolge la più grande e antica banca della Repubblica di San Marino e ha portato il Paese sul baratro, pericolo di default finanziario. Certo nel dispositivo finale si sarebbe potuto accentuare più alcune valutazioni o menzionare altri protagonisti o co-protagonisti di questa triste vicenda che tanti danni economici ha provocato alla Repubblica, ma il senso dell’appello finale “all’azione corale” comporta anche un’assunzione di responsabilità.

UPR non ritiene che con la relazione e la deliberazione si chiuda la vicenda, ci sono elementi, tanti elementi emersi dai lavori della Commissione che devono essere valutati, sia dal punto di vista etico, politico e giudiziario. Ci sono comportamenti che non possono essere giustificati o considerati accettabili poiché in “buona fede”, oppure perché in condizione di emergenza velati da un “interesse nazionale” che è difficile scorgere. (…)

Leggi il comunicato Unione per la Repubblica

Leggi anche

Relazione

Allegati alla Relazione

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy