San Marino. Variante zona R226 e museo presso l’ex galleria ferroviaria. Interpellanza

INTERPELLANZA

Visti gli interventi infrastrutturali racchiusi nel “Progetto San Marino Capitale” con cui la Coalizione San Marino Prima di Tutto si è presentata ai cittadini alle ultime elezioni politiche, si interpella il Governo per conoscere se il Congresso di Stato, per tramite del Segretario di Stato con delega al Territorio, intende procedere con l’approvazione della Variante al Piano Particolareggiato della Zona R226 San Marino Città e con la realizzazione dell’allestimento museale all’interno della ex galleria ferroviaria “Il Montale” San Marino Città.

Di seguito relazioniamo brevemente sugli atti amministrativi approvati dal Consiglio Grande e Generale e dal Congresso di Stato in merito a tale progetto:

– Vista la Legge 22 Dicembre 2011 N.200 ed in particolare il suo Allegato “Z” che prevede quale opera pubblica strategica per lo sviluppo dei settori turistico e commerciale la riconversione dell’area del Piazzale della Stazione e del piazzale frontistante via Napoleone Bonaparte quale terminal degli autobus; 

– Vista la delibera dell’On.le Congresso di Stato n.15 del 22 Dicembre 2011 con la quale è stato disposto il conferimento dell’incarico professionale all’arch. Mirco Semprini ed all’Ing Eleonora Guidi per redigere la Variante al Piano Particolareggiato della Zona R226 San Marino Città (ex Stazione) e dela Piano Particolareggiato dell’Area a Progetto Speciale Parcheggio Piazzale della Stazione (APSA 3);

– Vista la delibera dell’On.le Congresso di Stato n.72 del 30 Luglio 2012 con la quale è stato disposto il conferimento dell’incarico professionale all’arch. Lucia Ceccoli per redigere il un progetto architettonico definitivo ed esecutivo nonché direzione lavori relativo alla realizzazione di un allestimento museale all’interno della ex galleria ferroviaria “Il Montale”, San Marino Città; 

– Vista altresì la delibera dell’On.le Congresso di Stato n.25 del 6 Agosto 2013 con la quale è stata autorizzata un‘integrazione dell’incarico professionale al Dott. Arch. Lucia Ceccoli per la ricerca del materiale storico da esporre nel museo da allestire all’interno della galleria ferroviaria “Il Montale”, San Marino Città;

– Vista la Concessione Edilizia prot.n.CON/8688 per allestimento museale della ex galleria ferroviaria “Il Montale”, San Marino Città ed il progetto prot.n.CPT/167 approvato definitivamente dalla Commissione per le Politiche Territoriali in data 4 Ottobre 2013 il quale prevede il prolungamento del tracciato del trenino bianco azzurro fino al parcheggio del piazzale della stazione;

– Considerato altresì che il Consiglio Grande e Generale nella seduta del 22 dicembre 2014 ha approvato un ulteriore Ordine del Giorno nel quale ha riconfermato i summenzionati interventi infrastrutturali;

Considerata la necessità di realizzare i predetti interventi quanto prima al fine di realizzare delle infrastrutture che possano attirare turisti in una zona del Centro Storico che purtroppo giorno dopo giorno viene tagliata fuori dalle zone di interesse turistico e dove tante attività commerciali hanno chiuso ed altre sono in procinto di chiudere;

Valutato infine che anche le Associazioni di Categoria del Turismo stanno richiedendo incontri al Segretario di Stato Michelotti al fine di capire quali interventi infrastrutturali strategici sono stati previsti nel nuovo PRG per il rilancio del comparto Turistico – Commerciale; 

In relazione a quanto sopra descritto, si interpella il Congresso di Stato per conoscere:

1. se il Governo intende finanziare la realizzazione dell’allestimento museale all’interno della ex galleria ferroviaria “Il Montale”, San Marino Città come da progetto realizzato dall’architetto Lucia Ceccoli;
2. i costi relativi alla realizzazione dell’allestimento museale all’interno della ex galleria ferroviaria “Il Montale”, San Marino Città e gli stanziamenti effettuati dal Congresso di Stato nel bilancio dell’AASLP per la realizzazione della predetta opera;
3. le ragioni per cui la galleria ferroviaria “Il Montale” risulta essere chiusa anziché essere aperta al passaggio della cittadinanza e dei turisti; se il cantiere per la messa in sicurezza della stessa galleria è ancora aperto e per quali ragioni non vengono terminati i lavori di messa in sicurezza;
4. che tipo di interventi sono previsti sull’area del piazzale della stazione ricompresi nella Variante al Piano Particolareggiato della Zona R226 San Marino Città (ex Stazione) e dal Piano Particolareggiato dell’Area a Progetto Speciale Parcheggio Piazzale della Stazione (APSA 3) redatto dall’arch. Mirco Semprini e dall’ing. Eleonora Guidi;
5. se il Governo intende finanziare la progettazione e la realizzazione delle opere relative alla Variante al Piano Particolareggiato della Zona R226 San Marino Città (ex Stazione) e del Piano Particolareggiato dell’Area a Progetto Speciale Parcheggio Piazzale della Stazione (APSA 3) redatto dall’arch. Mirco Semprini e dall’ing. Eleonora Guidi;
6. se il materiale relativo all’allestimento museale all’interno della ex galleria ferroviaria “Il Montale”, San Marino Città è stato sottoposto ai tecnici incaricati a redigere il nuovo Strumento di Pianificazione Generale del Territorio o al Gruppo di Lavoro incaricato a coordinare lo staff dell’arch. Stefano Boeri e se è intenzione di riconfermare tale intervento nell’ambito del nuovo Piano Regolatore Generale;
7. se il materiale relativo alla Variante al Piano Particolareggiato della Zona R226 San Marino Città (ex Stazione) e dal Piano Particolareggiato dell’Area a Progetto Speciale Parcheggio Piazzale della Stazione (APSA 3) redatti dall’arch. Mirco Semprini e dall’ing. Eleonora Guidi sono stati sottoposti ai tecnici incaricati a redigere il nuovo Strumento di Pianificazione Generale del Territorio o al Gruppo di Lavoro incaricato a coordinare lo staff dell’arch. Stefano Boeri e se è intenzione di riconfermare tale intervento nell’ambito del nuovo Piano Regolatore Generale;
8. se, relativamente alle aree in oggetti, i tecnici incaricati a redigere il nuovo Strumento di Pianificazione Generale del Territorio o il Gruppo di Lavoro incaricato a coordinare lo staff dell’arch. Stefano Boeri stanno lavorando a progetti diversi rispetto a quelli già presentati;
9. a quanto ammontano i finanziamenti delle opere previste dai progetti di cui ai punti 7 e 8e come avranno luogo i finanziamenti per la realizzazione delle opere;

 

San Marino, 7 Maggio 2018 

Per il Gruppo del Partito Democratico Cristiano Sammarinese 

Il Consigliere Stefano Canti

Il Consigliere Gian Carlo Venturini 

Il Consigliere Oscar Mina 

Il Consigliere Pasquale Valentini 

Il Consigliere Francesco Mussoni

Il Consigliere Massimo Andrea Ugolini

Il Consigliere Alessandro Cardelli

Si associa per risposta scritta il Consigliere Mariella Mularoni

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy