San Marino Vaticano. Segr. Esteri fa altri danni. La Voce di Romagna San Marino

La Voce di Romagna San Marino: Onorificenze dal Vaticano. La Mularoni: “Si sono verificate alcune incomprensioni, probabilmente dovute a errori involontari” / Gli Esteri confermano e fanno altri danni / Palazzo Begni taglia corto e declassa l’accaduto a semplici “illazioni”.

Nessun “incidente diplomatico”.

La titolare degli Esteri declassa il gesto di avere rimandato indietro le onorificenze donate dal Vaticano a “incomprensioni” ed “errori involontari”.

E per cercare di giustificare le sue ragioni, invia una nota stampa dove la pezza è peggiore della falla. A seguito della storica visita di Sua Santità Benedetto XVI, nel giugno 2011, conferma la Segreteria di Stato agli Esteri, e come prassi in occasione delle visite ufficiali, è avvenuto uno scambio di onorificenze fra i due Stati. Dal Vaticano infatti hanno inviato di recente dei riconoscimenti molto importanti per le Autorità e per coloro che si sono occupati del cerimoniale. (…)

Come già scritto non c’è bisogno di essere un diplomatico per capire che un dono, bello, brutto, prezioso, non prezioso, è sempre un dono.

Restituirlo al Papa rappresenta poi un fatto più unico che raro

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy