San Marino. Video sul voto di scambio, Rete: ‘Perché consegnato solo ora’?

Il movimento Rete si chiede quali siano gli obiettivi di chi ha girato e di chi ha diffuso il famigerato video sul voto di scambio: denunciare un sistema corrotto e rendere i cittadini
consapevoli dei magheggi dei partiti? o forse sono obiettivi molto meno
nobili‘?

Noi non abbiamo la più pallida idea se questo video sia vero o falso, se i dialoghi registrati siano reali o se siano solo uno scherzo. Ciononostante ci viene spontaneo porre alcune domande: perché questo video, riconducibile al periodo di campagna elettorale del 2012 viene fuori solo ora, a due anni dalle elezioni? Se l’intenzione di chi l’ha girato era quella di mettere in luce il marciume del sistema politico, perché l’autore del video non l’ha portato immediatamente alla magistratura?

(…) Il rischio, a nostro avviso, è che i protagonisti del video possano aver subito dei ricatti nel corso di questo lungo periodo o addirittura che il video faccia parte  di una più ampia serie di registrazioni e che sia stato pubblicato come una sorta di “avvertimento” per altri politici, magari coinvolti in altri video. (…)

Leggi il comunicato Rete

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy