San Marino. Villa Manzoni: grande successo per la rilettura storica di Gino Zani

Grande successo per l’ultima serata del Salotto letterario di Villa Manzoni. Merito dell’argomento trattato, ovvero la rilettura delle opere di Gino Zani attraverso le sue monografie più famose ed importanti: “Le fortificazioni del Titano” e “Il territorio ed il castello di San Marino attraverso i secoli”. L’architetto Lucia Mazza e la professoressa Laura Rossi hanno stupito il pubblico con particolari sconosciuti degli scritti del grande ingegnere sammarinese e con le sue poesie in vernacolo.

Merito grandissimo anche per le due relatrici: l’architetto Lucia Mazza, presidente della Commissione Monumenti, e la professoressa Laura Rossi. Le quali, sulla scorta delle loro ricerche, hanno argomentato riflessioni in merito alla storia ma anche alle tecniche e alla metodologia attraverso cui Gino Zani ha condotto  la ricostruzione delle torri e delle mura, gli studi sulla Pieve, sull’assetto della città, sulla conformazione storica del territorio.
Un lavoro che è stato fondamentale nel momento della candidatura di San Marino per l’ingresso nella lista dei patrimoni storici dell’Umanità. Come ha sottolineato l’Ambasciatore di San Marino all’Unesco Edith Tamagnini nel suo contributo introduttivo.

Stupore e commozione hanno destato le poesie vernacolari di Zani, figura poliedrica e di raffinata cultura. La sua vena poetica era quasi del tutto sconosciuta al pubblico, meravigliato dalla lucidità di versi così attuali da sembrare quasi preveggenti. (…)

Leggi il comunicato Ente Cassa di Faetano











Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy