San Marino. “Voci” un laboratorio di lettura e recitazione espressiva, dedicato alla Giornata della Memoria.

A partire da mercoledì 5 ottobre, presso il Centro Sociale di Fiorentino, inizierà il laboratorio-stabile “Voci” attivo dal 2017 a cura di Ute Zimmermann. Si tratta di un Laboratorio di lettura e recitazione espressiva dedicata alla Giornata della Memoria.

“Voci” è un’esperienza teatrale rivolta a tutti coloro che vogliano avvicinarsi alla lettura scenica e condividere un luogo d’incontro dove mettersi in gioco, esplorare le proprie capacità di confronto, fare amicizia. Un “laboratorio aperto” la cui valenza culturale tocca una delle tematiche più tragiche della storia del Novecento. Dopo un’analoga esperienza, condotta nel 2018 sempre a Fiorentino, con lo spettacolo “Ravensbrück: vedremo l’erba verde”, rappresentazione di un campo di concentramento unico nel suo genere, per sole donne, la regista intende interrogarsi sulla figura centrale della donna attraverso gli eventi, avvenuti fra il 1933 e il 1945 in Germania.

Le azioni sceniche saranno approntate attraverso lo studio e la lettura di brani e testi poco conosciuti, privilegiando aspetti in sincronia con la praticità del Corso, basato su esercizi creativi e di socializzazione allo scopo di favorire la comunicazione di gruppo, all’interno del quale i valori umani verranno riscoperti, elaborati e liberamente condivisi.

Il Laboratorio “Voci”, si terrà presso il Centro Sociale di Fiorentino, ogni mercoledì a partire dalle ore 20.30 e si concluderà con una lettura scenica, alla fine del mese di gennaio 2023. “Voci” a cura di Teatro Officina Zimmermann è realizzato in collaborazione con il Centro Sociale di Fiorentino–Istituti Culturali. Per info e iscrizioni 3356955109; ute@teatrozimmermann.it

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy