San Marino. Volpinari torna sulla richiesta di dedicazione di una via per Giuliano Gozi

SAN MARINO. Lo scorso 31 gennaio aveva scritto una lettera ‘dura’ all’Associazione Sandro Pertini, sulla proposta di dedicazione di una via a Giuliano Gozi. Oggi, Piergiovanni Volpinari, torna sul tema precisando meglio il contesto del suo intervento.

[Paola Barbara Gozi ringrazia per la visita della delegazione dello Yad Vashem Centro Mondiale per la ricerca sull’Olocausto – 24 gennaio 2014]

[L’intervento del 27 gennaio 2014 di Roberto Tamagnini (SU) sulla dedicazione]

[Il comunicato del 31 gennaio 2014]

[Il comunicato del 6 febbraio 2014]

(…) Per quanto riguarda la mia lettera da voi pubblicata, preciso che è stata scritta per rispondere a quella dell’Associazione Sandro Pertini, avendo dato per inteso, che alcuni cittadini stavano raccogliendo le firme per chiedere l’intestazione di una via a favore dell’avv. Giuliano Gozi. In seguito mi sono informato e ho trovato sul sito del Consiglio Grande e Generale, che la richiesta è stata già presentata nell’ottobre 2013 e accettata. Ora è in attesa di votazione del C. G. e G. (…) Quando in C. G. e G. decideranno di votare l’Istanza, si presume che si siano ben documentati circa gli atti e sono numerosi, che comprovano la qualità di Statista quale era, e non come è stato definito da alcuni: capo del Partito Fascista Sammarinese, ruolo che ha ricoperto invece il fratello Manlio Gozi. Già tempo addietro ho scritto e lo confermo, che la gestione del ventennio fascista, deve essere divisa su due ruoli: la conduzione del governo e quella del Partito. Non mischiarle. Pertanto, se fossi in Parlamento, voterei a favore dell’Istanza ”Via Giuliano Gozi”. Invitando anche i Consiglieri a farlo. (…)

 

Foto di repertorio

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy