San Marino. Zavoli contro Bacciocchi, in tribunale. Scandalo tangenti cantieri

Prosegue il contrasto fra Roberto Zavoli   e Livio Bacciocchi, a quanto riporta Smtv San Marino, riferendo del processo che vede protagonisti i due funzionari  (Davide Mularoni e Paolo Berardi) addetti alla sorveglianza nei cantieri, accusati di corruzione.

Roberto Zavoli, già amministratore di Impresit 2000, ha riferito di parecchie ispezioni e verbali nei cantieri, nel 2006 ci fu anche un grosso infortunio. “Mai saputo di tangenti – ha detto – né ho mai parlato di questo alla commissione parlamentare 
Antimafia
  che pure mi ha sentito tre volte. Impresit mi fu tolta – ha concluso – perché non mi venivano più concessi i finanziamenti. Chi me l’ha tolta? L’avvocato Livio Bacciocchi, ma su questo c’è un procedimento molto più grande in corso, in 
Italia e a San Marino.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy