Sanatoria edilizia, L’Informazione di San Marino: “Arriva l’ennesima proroga”

Sanatoria, slitta ancora il termine ma con particolari tempistiche per i versamenti. Previsto il nuovo termine del 31 marzo 2023 per la presentazione delle domande. Il decreto adottato dal governo il 12 settembre scorso prevede un “calendario” per i versamenti dilazionati

Con delibera numero 24 dello scorso 12 settembre il Congresso di Stato ha adottato il decreto di proroga per la sanatoria edilizia. L’ennesima proroga. Era stata prevista con un progetto di legge, entrato nello scorso Consiglio, ma poi, evidentemente accortisi che non ci sarebbero stati i tempi per l’approvazione vista la scadenza del 30 settembre, il pdl è stato ritirato dal segretario Stefano Canti che ha così optato per il decreto. Decreto che dunque prevede la “proroga dei termini per la presentazione della domanda di concessione edilizia in sanatoria straordinaria e adeguamento dei termini ad essa correlati”. Il decreto, tuttavia, non è una proroga tout court dei termini, ma occorre fare attenzione alle date scaglionate di versamenti degli importi. (…)

Articolo tratto da L’Informazione di San Marino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy