Sequestrati a Rimini 400 chili di hashish

Droga, sequestrati 400 chili di hashish. Arrestati i “superstiti” di Spadarolo

ENRICO CHIAVEGATTI – Una montagna di droga, destinata ad inondare tutte le piazze riminesi. Una rete da rifornire, con sfrontatezza, anche se tuo fratello e i suoi complici vengono arrestati mentre stanno scaricando da un camion appena arrivato dalla Puglia, la notte tra il 13 e 14 dicembre del 2020, ben 275 chili di hashish e marijuana. Quel sequestro operato dalla sezione Antidroga della Squadra mobile della Questura di Rimini, che fino a ieri era ritenuto il più grande mai avvenuto a Rimini e provincia, in realtà per gli investigatori guidati dal vice questore aggiunto Mattia Falso, si è rivelato “fonte di ispirazione” per mettere a segno un altro duro colpo al resto della banda di trafficanti albanesi, sfiorata dal blitz dello scorso anno a Spadarolo, con il sequestro di ben 400 chili di hashish spagnolo, valore al dettaglio 2 milioni di euro, trovati in un garage di una casa nella campagna barese il 3 marzo 2021. (…)

Articolo tratto da Corriere Romagna

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy