Telecom Italia San Marino e Sparkle in La Tribuna Sammarinese

La Tribuna Sammarinese si occupa, marginalmente, dell’intreccio fra Telecom Italia San Marino, che gestisce la rete telefonica della Repubblica di San Marino, e la società che ne detiene la proprietà, Telecom Italia Sparkle, coinvolta nella indagine Phunchard-Broker.

Il giornale pubblica una lettera a firma dell’ing. Andrea Cendali Pignatelli conseguente a un incontro dei vertici di Telecom Italia con i vertici del governo sammarinese (governo straordinario).

La delegazione
Telecom oltre
dagli amministratori
della Intelcom, era
composta dal responsabile
degli Affari Pubblici
e Economici,
dott. Riccardo Perissich
e dall’amministratore
delegato di Telecom
Italia Sparkle, Stefano
Mazzitelli, l’uomo
chiave del rapporto con
la Repubblica, oggi agli
arresti perché coinvolto
nella grande truffa che
sta scuotendo il mondo
economico italiano delle
telecomunicazioni.

La delegazione aveva
un obiettivo chiaro,
quello di definire la
presenza Telecom a
San Marino impegnandosi
in investimenti capaci
di mantenere il
settore sempre aggiornato,
ma anche a definire
la presenza di Telecom
come esclusiva sul
territorio. La nascita di
Tcom (oggi Telecom
San Marino) rappresentò
uno scossone
non previsto nella proposta
degli accordi.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy