Tentato omicidio del clochard Andrea Severi: la Squadra Mobile ferma quattro giovani incensurati

Alle 15.00 di oggi presso il Tribunale di Rimini i vertici della Procura illustreranno i particolari dell’operazione che hanno portato al fermo di quattro giovani incensurati in merito al tentato omicidio del clochard Andrea Severi.
I giovani sarebbero di ‘buona famiglia’ e poco più che diciottenni.
Andrea Severi, 44enne di Taranto ma a Rimini da almeno 15 anni, era stato dato alle fiamme il 10 novembre scorso: al momento è ancora ricoverato con ustioni di secondo e terzo grado sul 50% del corpo presso il centro grandi ustionati di Padova, ma è stato dichiarato guaribile in 50 giorni.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy