Tremonti su San Marino e Delta, in Senato a Vitali (Agenzia Dire)

Durissima per la Repubblica di San Marino la risposta data nel Senato della Repubblica Italiana dal Ministro della Economia Giulio Tremonti al senatore
bolognese del Partito Democratico Walter Vitali, che aveva presentato una interpellanza su Delta partecipata

Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino.

Risposta durissima non solo perché contiene una analisi severissima del passato, ma soprattutto perché, a quanto si legge in un articolo dell’Agenzia Dire, non dà adito ad alcuna speranza di miglioramento della situazione per il futuro.

Con
il Titano fuori dalla cosiddetta ‘white list’, aggiunge Tremonti,
“non possono essere applicati agli enti creditizi e finanziari
sammarinesi gli obblighi semplificati di identificazione, ne e’
possibile avvalersi di intermediari situati nel territorio
sammarinese per l’esecuzione delle misure di adeguata verifica
della clientela da parte di soggetti terzi”. E infatti, termina
il titolare dell’Economia, “le anomalie dei flussi di denaro
contante verso la Repubblica di San Marino” vengono controllate
attraverso un sistema di dichiarazione obbligatoria scritta.

Vedi articolo Agenzia Dire Torre1

Vedi i testi della interpellanza e della risposta
Vitali – Tremonti

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy