Turista 18enne finisce a processo per stupro dopo una notte in hotel a Riccione

Alla sbarra uno studente veronese accusato di violenza sessuale aggravata dalla minore età di lei

ENRICO CHIAVEGATTI – Le lesioni lacero contuse certificate dai medici del Pronto soccorso sembrano lasciare poco margine di difesa al turista 18enne della provincia di Verona che il prossimo 18 gennaio dovrà difendersi davanti al Tribunale di Rimini dall’accusa di violenza sessuale aggravata dalla minore età della vittima. Il giudice Vinicio Cantarini, infatti, ha accolto la richiesta del pubblico ministero Luca Bertuzzi che sollecitava il rinvio a giudizio dello studente, assistito di fiducia nella fase dell’indagine e ora anche in sede dibattimentale dal collegio difensivo composto dagli avvocati Guariente Guarienti e Paolo Guarienti del foro di Verona. La vicenda incriminata si sarebbe consumata nella notte del 26 luglio 2021. (…)

Articolo tratto da Corriere Romagna

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy