giovedì 3 agosto 2017 15:27
TRA OGGI E DOMANI TEMPERATURA VERSO I 37-38°C

San Marino. Meteo: dopo il caldo record, dalla prossima settimana si torna nella normalità

San Marino. Meteo: dopo il caldo record, dalla prossima settimana si torna nella normalità

SAN MARINO. L'avevamo annunciato e così è stato, in queste ore a San Marino si stanno registrando valori termici record mai registrati prima, la stazione meteo in città a San Marino ha registrato una temperatura minima la scorsa notte attorno ai 29°C, un valore decisamente record per la nostra Repubblica. Per quanto riguarda la temperatura massima invece si stanno registrando dei picchi al di sopra dei 38°c in alcune zone della parte bassa di San Marino (Serravalle e Dogana), valori poco al di sotto dei valori record di temperatura massima registrati negli ultimi anni. Lasciamo questi aspetti puramente statici e torniamo a parlare di meteorologia previsionale, andando ad analizzare ciò che ci attende nei prossimi giorni. Nelle prossime ore la morsa dell'Anticiclone africano continuerà a stringere la penisola italiana specie sul settore centrale e meridionale. Su San Marino sono previste ancora punte di temperatura massima localmente attorno 38°C sull'entroterra collinare e afa soffocante e diffusa.  Tra sabato 5 e domenica 6 agosto i primi cedimenti dell'Anticiclone si avvertiranno sul settore alpino e prealpino dove sono previsti locali temporali in estensione al nord soprattutto nella giornata di domenica. Al centro-sud Italia e San Marino invece continuerà ad essere molto caldo e afoso. Per un primo calo termico ben percepibile, nella nostra Repubblica, bisognerà attendere lunedi 7 e martedi 8 agosto quando l'arrivo dei primi soffi nord atlantici in quota farà scendere la temperatura di qualche grado.Per una vera e propria svolta termica bisogna attendere il 9-10 agosto quando le correnti nordatlantiche sfonderanno del tutto le difese anticicloniche, riversando aria fresca sulle regioni adriatiche e favorendo un calo termico localmente sensibile, con valori termici anche 10-12°c in meno rispetto al lavori attuali.
Nicola Montebelli

(immagine tratta da cotemeteo.fr)