domenica 15 marzo 2020 08:29
RASSEGNA STAMPA

Rimini. Positivi in calo: «La linea dura funziona»

Rimini. Positivi in calo: «La linea dura funziona»

Positivi in calo: «La linea dura funziona»

La provincia tira un piccolo respiro di sollievo: 35 contagiati, il giorno prima erano 51 e giovedì 67. Altri due guariti a San Marino

MONICA RASCHI. I nuovi positivi al coronavirus, nella provincia di Rimini, ieri sono stati 35, il giorno prima ne erano stati registrati 51 e giovedì, la giornata più nera, 67. Ha voluto rimarcare il calo anche Sergio Venturi, il commissario regionale ad acta per l’emergenza coronavirus: «Noto che le misure messe in atto nella provincia di Rimini e dal sindaco Andrea Gnassi stando dando i loro effetti. Guardo i video dove si vedono le auto che passano a Rimini coi megafoni, chiedendo ai cittadini di rimanere a casa. E’ una delle misure più efficaci perché dà ai cittadini la consapevolezza che ci sia qualcuno che indichi loro cosa fare, che si occupi di loro, che dica come limitare l’epidemia. Suggerirei a tutti i sindaci dell’Emilia-Romagna – prosegue– di adottare, possibilmente, una misura di questo tipo per contribuire a limitare la diffusione del virus». Dei 35 nuovi casi, 31 sono residenti nel Riminese (venti sono uomini e undici donne), mentre gli altri quattro arrivano da fuori ma sono ricoverati negli ospedali riminesi. Per quanto riguarda i residenti, dieci sono ricoverati in ospedale, mentre ventuno sono nel loro domicilio in quanto privi di sintomi o con sintomi leggeri. (...)

Tratto da Il Resto del Carlino