sabato 6 giugno 2020 07:38
RASSEGNA STAMPA

Vasco Rossi turista a Rimini

Vasco Rossi turista a Rimini
Vasco Rossi

Vasco, voglia di mare dopo la quarantena

Doveva fare qui le prove del tour: spostato tutto al 2021, il “Blasco” è tornato a Rimini da turista. Resterà un paio di settimane

MANUEL SPADAZZI - “Eh già... sembrava la fine del mondo, ma sono ancora qua”. Qua, a guardare il mare dalla suite Fellini del Grand Hotel. A respirare l’aria di Rimini, a cui è talmente affezionato da essere tornato anche se non dovrà più fare le prove del tour, rinviato al 2021. Vasco Rossi è di nuovo in città, anche se pochi se sono accorti ancora. Il "Blasco" è sbarcato a Rimini all’inizio della settimana, e finora è rimasto quasi sempre nell’albergo. Per lui la solita suite 315, quella dove soggiornava Federico Fellini, al terzo piano del Grand Hotel, con vista sulla spiaggia. Insieme al rocker di Zocca ci sono anche alcuni dei suoi più stretti collaboratori. Perché per Vasco questo nuovo “buen ritiro” a Rimini non sarà solo dedicato al relax. Il cantante sta lavorando a nuovi progetti, e anche a qualche sorpresa da proporre per il tour del 2021. Proprio a Rimini Vasco avrebbe dovuto fare le prove per la tournée di quest’estate, poi saltata, come tanti altri grandi eventi, a causa dell’emergenza Covid-19. Stavolta, al contrario di due anni fa, quando scelse il Rockisland per le prove generali con le band, aveva deciso di puntare su un luogo più "appartato": il vecchio teatro Novelli. Vasco e i suoi musicisti dovevano arrivare qui a metà maggio e restare per due settimane abbondanti, per preparare il tour. La pandemia ha costretto ad annullare tutti i grandi concerti del 2020, compresi quelli del "Blasco", che ha rinviato tutto all’anno prossimo. Ma a Rimini lui non ha rinunciato. Ha deciso di passare qualche giorno al Grand Hotel, come un turista qualsiasi. Anzi: Vasco Rossi è stato uno dei primi clienti a pernottare nel cinque stelle, da quando ha riaperto (la scorsa settimana) dopo il lockdown, e ci resterà ancora un paio di settimane. (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782