giovedì 15 ottobre 2020 07:45
RASSEGNA STAMPA

Rimini. Offese alla Lisi, si scusa e dona soldi allo Ior

Rimini. Offese alla Lisi, si scusa e dona soldi allo Ior

Offese alla Lisi, si scusa e dona soldi allo Ior

Uno dei 17 accusati di diffamazione per aver insultato la vicesindaco, ’colpevole’ di aver visitato in ospedale un nigeriano aggredito

MARIO GRADARA. Una lettera di scuse e un risarcimento danni di 500 euro, che la vittima ha prontamente destinato in beneficenza. Spunta un altro ’pentito’ tra i diciassette hater - scesi ora a 15 - che sulle pagine Facebook avevano pesantemte insultato, nell’estate 2017, la vicesindaco Gloria Lisi, ’rea’ di essere andata ripetutamente a trovare in ospedale Emmanuel Nnumani, il giovane nigeriano brutalmente aggredito da uno squilibrato a Marina centro, il 22 marzo precedente. La Lisi aveva sporto denuncia contro 17 persone - tra le quali diversi esponenti e militanti di Forza Nuova - per diffamazione a mezzo internet. Sostenuta dal Comune, che aveva subito chiesto e ottenuto di oscurare le pagine in questione.  (...)

Tratto da Il Resto del Carlino

---

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782