venerdì 2 aprile 2021 07:47
RASSEGNA STAMPA

Rimini. Chiusure anti-Covid, Federmoda: "È un'ecatombe di negozi"

Rimini. Chiusure anti-Covid, Federmoda:

“Ecatombe di negozi, a Pasqua persi 10 milioni”

L’allarme del presidente Federmoda, Zanzini: “Calano le attività italiane, aumentano quelle straniere, rischiamo l’invasione dei bazar”

MARIO GRADARA - “È una ecatombe. I negozi chiudono a frotte. Sulla nostra chat solo negli ultimi giorni 5-6 colleghi hanno annunciato che tireranno giù le serrande per sempre. È mentre le imprese italiane del Riminese gettano la spugna, risultano in aumento quelle straniere. Che evidentemente hanno poco da perdere e possono permettersi maggiori rischi. Il nostro timore è anche di un ulteriore impoverimento del tessuto commerciale”. Parole di Giammaria Zanzini, presidente provinciale Federmoda. Che snocciola alcuni dati: “In provincia di Rimini nel 2020 – spiega – rispetto all’anno precedente le imprese sono diminuite di 25 unità. Ma attenzione. Se guardiamo alle sole imprese italiane, vediamo che i dati ufficiali parlano di 141 imprese chiuse, nei vari settori, scese da 29.851 a 27.710. Quelle straniere, al contrario, aumentano di 116, passando da 4.264 del 2019 a 4.380 dell’anno scorso”. (…)

Secondo Zanzini, per quanto riguarda Rimini le attività commerciali (specificamente i negozi) che rischiano di non riaprire più i battenti arrivano a sfiorare il venti per cento del totale. Quanto ai cambi di gestione, “il rischio serio è che ci siano passaggi di mano – prosegue il presidente di Federmoda – in parte a rischio infiltrazioni, in parte in mani straniere, con il possibile aumento del già alto numero di bazar, soprattutto in zona turistica”. "È necessario – conclude Zanzini – che il turn over venga monitorato da chi di dovere. E che gli istituti bancari sostengono il nostro settore”. Quanto alla chiusura di Pasqua, Federmoda stima in “circa dieci milioni di euro” i mancati incassi del commercio in provincia di Rimini.

Articolo tratto da Il Resto del Carlino

------

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782