lunedì 13 luglio 2020 07:18
RASSEGNA STAMPA

Rimini. Baby gang in trasferta per rapinare i coetanei

Rimini. Baby gang in trasferta per rapinare i coetanei

Baby gang in trasferta per rapinare i coetanei


Gruppi di minorenni seminano il terrore con pestaggi e aggressioni: nelle bande arruolate anche ragazzine usate per fare da esca


Agiscono in gruppo, a caccia di emozioni proibite e di ’trofei’ di guerra. Dalla fine delle lockdown diverse baby gang stanno imperversando per la Riviera, soprattutto durante la notte e nei fine settimana, pestando e rapinando i loro coetanei. Venerdì i carabinieri della Compagnia di Riccione sono riusciti a prendere i cinque componenti di una di queste bande, cinque magrebini con età compresa fra i 17 e i 25 anni. Due di loro sono finiti in carcere per dei precedenti che avevano alle spalle. Gli altri tre, tutti irregolari sul nostro territorio, sono invece stati denunciati. Avevano in tasca i biglietti ferroviari fatti a Bologna con appunto, destinazione finale Rimini e la Riviera. Ma quella finita in manette è solo una delle tante baby gang che sta seminando la paura tra Rimini e Cattolica, passando per Riccione. Difficile quantificarle (...)

---

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all'IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782