Accadde martedì 29 agosto 1950

Sulla falsariga di quanto è avvenuto in Italia, è promulgata una Legge,  detta  per la difesa della Repubblica,  che vieta la riorganizzazione, sotto qualsiasi forma, del partito fascista. Viene stabilito che costituisce reato anche l’apologia del fascismo fatta con qualunque mezzo.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy