Boom di turisti a Rimini per il ponte del 2 giugno

Tra svizzeri, veterinari e palestrati sarà boom. Il tasso di occupazione delle stanze è oltre il 90% VisitRimini e Aia: “Già vicini ai livelli pre-pandemia”.

Rimini si aspetta una partenza col botto per la stagione balneare: per il ponte del 2 giugno gli hotel registrano infatti tassi di occupazione superiori al 90% e prossimi al 100%, non solo superiori a quelli dello scorso anno, ma già vicini a quelli pre-pandemia. Lo dicono i dati raccolti da Visit Rimini e da Aia Rimini, che il Comune rilancia, aggiungendo che le strutture ricettive saranno praticamente tutte aperte, anche per la manifestazione Rimini Wellness (che è in calendario dal 2 al 5 giugno). Già questo weekend, comunque, le strutture ricettive riminesi vedono percentuali di riempimento in rialzo anche grazie agli svizzeri che in questi giorni celebrano la festa nazionale dell’Ascensione. A loro si aggiungono le presenze in città di chi partecipa al Congresso Internazionale Scivac (Società culturale italiana veterinari per animali da compagnia) che fino a domenica è ospitato al Palacongressi, oltre alle competizioni internazionali di Trampolino elastico per 10 giorni alla Fiera. (…)

Articolo tratto da Corriere Romagna

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy