Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva a San Marino, Iss e segreteria Sanità invitano i cittadini alla prevenzione

“La Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva è una patologia che coinvolge l’apparato respiratorio e rappresenta un importante problema di sanita pubblica, essendo una delle maggiori cause di mortalità cronica a livello mondiale. Si tratta tuttavia, di una malattia prevenibile e trattabile”.

Lo dicono l’Istituto per la sicurezza sociale e la segreteria di Stato per la Sanità, sottolineando in una nota congiunta che la Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva è “molto diffusa nella popolazione adulta: in Italia ha una prevalenza del 5,5% e colpisce maggiormente il sesso maschile, dove può raggiungere tassi del 20% nelle persone con più di 60 anni”, mentre “nella Repubblica di San Marino i dati attuali indicano una prevalenza inferiore a quella italiana, ciononostante è stato adottato uno specifico Piano Diagnostico Terapeutico Assistenziale per la presa in carico dei pazienti che soffrono di questa patologia”.

“Risulta infatti, di fondamentale importanza, una corretta sensibilizzazione anche della popolazione nel riconoscimento dei sintomi della malattia che deve essere sempre presa in considerazione nei soggetti che presentano dispnea (difficoltà a respirare), tosse cronica o espettorazione oppure una storia di esposizione ai fattori di rischio per la malattia, quale in primis il fumo di sigaretta – assicurano Iss e segreteria Sanità -. In caso di tali sintomi, l’indicazione è di contattare il proprio medico di base, che provvederà poi – dopo valutazione clinica – a programmare una visita specialistica al Modulo Funzionale di Pneumologia con spirometria, test cardine per poter porre diagnosi di Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva”.

In occasione della Giornata Mondiale contro la Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva, la segreteria di Stato per la Sanità e l’Istituto per la Sicurezza Sociale “vogliono ricordare l’importanza della prevenzione quale principale strumento per evitare l’insorgenza della Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva”.

E ancora: “Prevenire vuol dire ridurre o meglio ancora eliminare i fattori di rischio modificabili e in particolare: non fumare o smettere di fumare prima che sia troppo tardi, eventualmente con l’utilizzo di terapie mirate disponibili al Modulo Funzionale di Pneumologia, evitare l’esposizione al fumo passivo, evitare l’esposizione prolungata in ambienti particolarmente inquinati, adottare una dieta sana e praticare una regolare attività fisica”.

Per maggiori informazioni sulla Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva, “si può contattare il Modulo Funzionale di Pneumologia scrivendo una e-mail a ambulatorio.pneumologia@iss.sm”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy