Cantieri, lavori e strade interrotte: traffico in tilt a Rimini, una città nel caos

Chiuso un tratto di viale Vespucci, file interminabili nella zona mare, via Tripoli e via Roma. Ieri mattina la sorpresa al Ponte di Tiberio, strade alternative per pedoni e ciclisti.

File interminabili, caos, parcheggi introvabili, strade alternative strette come sentieri di montagna scavati fra alberghi e condomini. Sono giornate di straordinaria follia quelle che stanno vivendo i cittadini di Rimini. L’epicentro è collocato tra piazzale Kennedy e piazza Marvellli, ma gli effetti velenosi si propagano fino a marina centro, per non parlare di via Tripoli, via Roma e gran parte della direttrice che porta a Rimini nord. Cosa succede? È stato chiuso per lavori un tratto di viale Vespucci e la coincidenza di un paio di eventi fieristici non ha certo aiutato. Il cantiere del Parco del mare ha dato il colpo di grazia. Ieri inoltre la sorpresa del Ponte di Tiberio chiuso a causa del cantiere all’altezza tra via Bastioni e Corso d’Augusto. (…)

Articolo tratto dal Corriere di Romagna

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy