Dopo oltre 50 anni la sfida al Giro del Monte continua nel segno della condivisione

La prima edizione del Giro del Monte si svolse sullo Stradone nel 1971, nata da una sfida tra amici. Da una scommessa vinta 51 anni fa, con lo spirito dell’inclusione, oggi è entrato nel cuore di tutti coloro che vogliono divertirsi correndo o camminando, sullo storico circuito cittadino attorno al Monte Titano.

Tra le novità dell’edizione 2022 c’è un importante riconoscimento, voluto dalle Associazioni “Veterani Sportivi Sammarinesi” e “Lo Stradone”, che vuole premiare il concorrente più giovane del Giro del Monte.

A ricevere il premio, non un concorrente singolo, bensì un’intera classe di coetanei, la 2° F della Scuola Media di Serravalle. Il 14 maggio si è presentata unita sulla linea di partenza di Porta del Paese e con grande entusiasmo ha completato tutto il percorso fino al traguardo, ancora una volta tutti uniti perché era più importante condividere quel momento assieme, come una grande famiglia. A supportarli non solo i genitori di tutti i ragazzi, ma anche il professore di educazione fisica Roberto Tomassini.

Alla consegna del premio, oltre ai protagonisti di questa bellissima esperienza, il Preside Remo Giancecchi, la Vice Preside Catia Cesarini, il Capitano di Castello di Serravalle Roberto Ercolani e il Presidente della Track&Field San Marino Samuele Guiducci.

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy