Due big match in pochi giorni per il Victor San Marino capolista in Eccellenza, mister Cassani: “Vogliamo battere Progresso e Sanpaimola”

Il Victor San Marino, capolista del girone B dell’Eccellenza Emilia Romagna con 41 punti, affronterà nelle prossime due giornate di campionato il Progresso terzo in classifica con 34 punti e il Sanpaimola secondo classificato con 37 punti.

Dopo aver staccato il pass per le semifinali di Coppa Italia “Memorial Maurizio Minetti” mercoledì sera a Cattolica, il Victor San Marino, capolista del girone B dell’Eccellenza Emilia Romagna, sfiderà nel giro di pochi giorni due dirette concorrenti per la promozione in serie D:

  • domenica 4 dicembre 2022 alle ore 14.30, allo stadio comunale “Clara Weisz” di Castel Maggiore (Bologna), Progresso-Victor San Marino alla 17ª giornata di campionato (il Progresso è la terza forza del girone B dell’Eccellenza Emilia Romagna, lo stesso raggruppamento in cui i sammarinesi sono primi in solitaria).
  • giovedì 8 dicembre 2022, sempre alle ore 14.30 ma questa volta tra le mura amiche dello stadio di Acquaviva (Repubblica di San Marino), Victor San Marino-Sanpaimola alla 18ª giornata di campionato (il Sanpaimola, invece, è secondo in classifica, a -4 dai titani).

Gli uomini di mister Cassani mirano a conquistare una doppia vittoria nelle due prossime sfide dell’Eccellenza Emilia Romagna non solo per aumentare il loro vantaggio di punti su entrambe le squadre calcistiche ma anche per diventare “campioni d’inverno” del girone B.

Per poter acquistare i biglietti di Progresso-Victor San Marino e Victor San Marino-Sanpaimola, occorre inviare un messaggio all’indirizzo di posta elettronica asd.victorsanmarino.calcio@gmail.com.
Non perdere l’occasione di sostenere dal vivo capitan Ambrosini e compagni nei due big match di campionato!

Nel frattempo, abbiamo intervistato l’allenatore dei titani, Stefano Cassani, per il nuovo appuntamento della nostra rubrica totalmente incentrata sul Victor San Marino e sulla sua seconda stagione consecutiva in Eccellenza Emilia Romagna.

Mister, come è stato per te e la squadra ottenere a Cattolica la qualificazione alle semifinali di Coppa Italia? Il Victor San Marino ha possibilità di poter accedere alla fase nazionale della Coppa Italia?

“Siamo molti contenti di aver conquistato l’accesso alle semifinali della Coppa Italia. È dal primo giorno di questa stagione che diciamo di voler andare avanti fino in fondo nella Coppa Italia e i risultati ottenuti finora lo dimostrano in pieno. Per ora non stiamo pensando a un’eventuale nostra qualificazione alla fase nazionale della Coppa Italia perché attualmente dobbiamo affrontare, prima della pausa invernale, quattro partite decisive per il nostro cammino in campionato”.

Nelle ultime due partite di Coppa Italia hai fatto debuttare in prima squadra alcuni giocatori delle squadre giovanili. Come giudichi le loro prestazioni e pensi che possano essere utili al Victor San Marino anche in Eccellenza?

“I giovani da me convocati e schierati in campo hanno impattato bene le partite disputate a Cesenatico e a Cattolica nonché giocato con lo spirito giusto. Le prestazioni molto positive di Diego Pasquinelli, Simone Menini, Nicolò Chiaruzzi e Francesco Maieru sono un chiaro esempio del buon lavoro del Victor San Marino nell’ambito del settore giovanile, con la chiara intenzione di costruire negli anni diversi giocatori che possano ambire a giocare stabilmente in prima squadra”.

Questa domenica e giovedì prossimo affronterete rispettivamente il Progresso terzo in classifica e il Sanpaimola secondo in classifica. Come dovrà comportarsi il Victor San Marino, capolista del girone B dell’Eccellenza Emilia Romagna, in entrambi i big match?

“Scenderemo in campo per vincere, sia questa domenica a Castel Maggiore che giovedì prossimo ad Acquaviva. I punti che riusciremo a conquistare nelle prossime due partite di campionato dipenderanno dalle nostre prestazioni. Il Progresso e il Sanpaimola sono due squadre molto forti e molto preparate, proveranno a fermarci per accorciare le distanze in classifica, ma noi puntiamo a uscire vincitori da entrambe le sfide”.

Andrea Lattanzi

 

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy