Killer dei cani di San Marino, taglia di 2.000 euro sul colpevole

Una taglia di 2.000 euro sulla testa del killer dei cani di San Marino.

Ad istituirla è l’AIDAA, Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente, che ha deciso in questo modo di aiutare l’individuazione del criminale che sta disseminando alcune zone del Titano con esche avvelenate.

L’ultima zona colpita è stato il bosco di Montecerreto dove la settimana scorsa sono stati avvelenati in tutto 7 cani. 

L’AIDAA in una nota spiega che la somma sarà pagata “a chi con le sue dichiarazioni rese in forma ufficiale alla polizia dello stato del Titano contribuirà a far individuare, catturare e condannare in via definitiva il responsabile o i responsabili di tali avvelenamenti”.

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy