L’Informazione di San Marino, Antonio Fabbri: Azione di Gatti contraria a Cassa e agli interessi della Repubblica. Tiratina d’orecchi anche per la Mularoni

Antonio Fabbri di L’Informazione di San Marino: Lette
le 104 pagine di relazione della Commissione di inchiesta su
Carisp-Delta-Sopaf. Oggi il dibattito. 49 iscritti a parlare / “Azione
di Gatti contraria a Cassa e agli interessi della Repubblica”. Tiratina
d’orecchi anche per la Mularoni, ma suo ruolo “neutro”
/ La
commissione definisce Di Vizio “uno sconosciuto Sostituto procuratore
che amava le forzature ma non amava agire nella discrezione e a fari
spenti”

La relazione, divulgata oggi per la prima volta in
Consiglio Grande e Generale, è l’esito del lavoro
di dieci consiglieri, guidati da Gerardo Giovagnoli,
Psd, nominati a fare luce sulle “colpe” della
politica nell’affaire Cassa-Delta. La commissione
e’’ stata nominata il 22 luglio del 2014, si e’’ riunita
80 volte, a “partire dal 1° agosto, ha effettuato 45
audizioni”.
La lettura della relazione è iniziata qualche minuto
dopo le 13. Ha iniziato e chiuso l’illustrazione della
relazione approvata all’unanimità il presidente della
Commissione di Inchiesta, Gerardo Giovagnoli.
Poi a turno hanno letto delle parti tutti gli altri
commissari: Mario Venturini, Denise Bronzetti,
Simone Celli, William Giardi, Augusto Michelotti,
Franco Santi, Lorella Stefanelli, Giovanni Francesco
Ugolini, Mario Venturini. Non ha letto Roberto
Ciavatta che, dopo aver partecipato a una prima
parte dei lavori aveva rassegnato le dimissioni, poi
ritirate, ma non aveva più partecipato alle riunioni
della Commissione.
Il dibattito sulla relazione si aprirà oggi.
Sono 49 gli iscritti a parlare e molto probabilmente
al termine del dibattito verrà adottato un ordine del
giorno
. (…)

Fabbri entra nei dettagli su:

La scaturigine dei problemi
Il biasimo verso l’esterno e i “fucili a tappi”
Le distorsioni interne
Le conclusioni sul ruolo di Gabriele Gatti
L’azione di Gatti contraria agli interessi di Carisp e della Repubblica
La “tiratina d’orecchie” alla Mularoni
Il prezzo troppo alto
Fare sistema

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy