Nella Fincapital di San Marino comandava Bacciocchi o Agostinelli?

Sia L’Informazione di San Marino che La Tribuna Sammarinese rilanciano la indagine giornalistica (All’ombra del Titano) di Davide Maria De Luca, studente presso l’Istituto per la Formazione al
Giornalismo di Urbino, sulla Repubblica di San Marino che ripercorre in maniera
dettagliata le vicende legate a Fincapital
e a Francesco
Agostinelli
.

In particolare riprendono un pezzo già segnalato da Luca Zavoli.

Torniamo a quel primo incontro tra la vittima Burgagni e il suo aguzzino
Agostinelli, l’incontro del foglio “ti uccido”. L’urbinate accoglie il
sammarinese come un capo, in un bell’ufficio al secondo piano dell’edificio
Fincapital. Intestata alla finanziaria è anche l’Audi sulla
quale gira di solito. In Fincapital sembra che faccia lui il bello e il cattivo
tempo
. Ma la società non è sua. Il proprietario occulto, che la controlla
tramite dei prestanome, è Livio Baciocchi, finito dentro dopo un indagine della
Dda di Napoli che lo accusa di aver riciclato denaro per conto del clan Stolder.
Ma Baciocchi negli interrogatori racconta che alla fine del 2010 non controllava
più Fincapital. Era stato estromesso. Da Francesco
Agostinelli.

 

ASCOLTA IL GIORNALE RADIO DI

OGGI

OGGI I

GIORNALI PARLANO
DI

Webcam
Nido del Falco

Meteo San
Marino di N. Montebelli

Vignette

di Ranfo

Accadde oggi, pillola di
storia

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy