Non perdiamo l’ennesima occasione!

Non perdiamo l’ennesima occasione!
Tante ormai sono le occasioni e le situazioni in cui la politica, ormai succube di un sistema di corruzione consolidato nel tempo, si è dimostrata assolutamente incapace di trovare e creare soluzioni, e tante le battaglie perse dell’opposizione i cui buoni propositi si schiantano puntualmente contro un impenetrabile muro di gomma.
Qualcosa però negli ultimi anni si è mosso: sono nati i movimenti civici, la magistratura ha finalmente rimesso in moto la macchina della giustizia e forse sulla scia di tutto il marciume che sta venendo a galla c’è stato una sorta di risveglio generale che non si vedeva da parecchi anni. Risveglio che ha creato le condizioni per la nascita di un’iniziativa a livello popolare – l’Arengo della cittadinanza – che a tanti sembra essere una delle strade credibili (o la sola strada) per ridare un po’ dignità alla nostra Repubblica.
Ma se da un lato questa sta già raccogliendo consensi tra la popolazione, dall’altro sta scatenando le frecciate e le polemiche di chi probabilmente aveva il colpo in canna ma non ha premuto il grilletto…
Che senso ha criticare chi ha avuto il coraggio di mettere in pratica l’idea che molti forse avevano in serbo da tempo?
Ben venga, movimento, partito o associazione, che faccia il primo passo…quando una idea è buona e sana, va sposata a prescindere, soprattutto se è una iniziativa di carattere assolutamente popolare mirata a ricreare la stessa situazione dell’Arengo del 1906 che costrinse la Reggenza ad ascoltare i cittadini e a riportare il paese in uno stato di vera democrazia.
Io da cittadino ho raccolto l’invito, ho preso parte alle serate e mi sono proposto come referente nel mio castello e terrò duro e darò il mio contributo fino a quando questa aggregazione popolare non avrà raggiunto il suo scopo.
Basta critiche inutili, basta accuse di presunte appartenenze a questa o quella bandiera! Partecipate alle serate e vi renderete conto che non c’è nulla di partitico, c’è solo la voglia di pretendere un ritorno ad una vera democrazia, alla trasparenza delle istituzioni.
Il prossimo incontro si terrà giovedì 19 febbraio alle ore 21:00 alla cooperativa Folgore di Falciano. Partecipate e portate le vostre domande e soprattutto il vostro contributo.
I cittadini devono informarsi ed essere informati, devono essere certi che le persone votate e delegate a governare il paese operino in maniera trasparente e corretta e in caso contrario, devono avere il potere di poterli destituire.
Siamo tutti sulla stessa barca e se ne prenderemo pienamente coscienza forse riusciremo ad evitare che affondi!
Roberto Giardi
Referente Borgo Maggiore
Arengo della cittadinanza
www.arengosm.org
19062015@arengosm.org

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy