Non tirare la giacchetta ai pastori. Eraldo Giudici

Caro Presidente Stefano Vitali,
Di fronte ai tuoi turbamenti, per una presunta  inazione dei Pastori sulle gravi e complicate vicende umane, morali e sociali, che caratterizzano il nostro tempo;
A tuo parziale conforto,  ti suggerisco un bellissimo passaggio riportato nel libro “Il cattolico in politica” del vescovo di Trieste, monsignor Giampaolo Crepaldi,
Dice monsignor Crepaldi, come a risolvere il problema che sembra angustiare tanti amici impegnati in politica, indeboliti dall’attacco quotidiano dei media:
“Tra un partito che contemplasse nel suo programma la difesa della famiglia fondata sul matrimonio e il cui segretario fosse separato dalla moglie e un partito che contemplasse nel programma il riconoscimento delle coppie di fatto e il cui segretario fosse regolarmente sposato  a chi andrebbe la preferenza dei cristiani?”
E monsignor Crepaldi , ma è il giudizio tradizionale della saggia e realista Chiesa cattolica, risponde:
“Al partito nel cui programma ci fosse la difesa  della famiglia e la difesa degli altri valori per noi irrinunciabili”.
Certo le questioni che poni sono serie, ad altri spetterà  dirimere umanamente il vero dal falso, ai Pastori tocca suggerire con prudenza le vie più opportune.
Noi laici siamo sfidati dalla realtà innanzitutto sul piano della ragionevolezza della fede, per questo mi permetto di ridirtelo ancora:  occorre dare credito a quei valori irrinunciabili che ci sono rimarcati dal Magistero,   e cercare di tradurli in azioni concrete, anche politiche,  per evitare quelle gravi incoerenze morali  sacrificate nei mesi trascorsi anche  in Consiglio Comunale da certuni cattolici  di maggioranza   (Testamento biologico, ecc. ) mentre il resto é opinabile.
Per questo  non serve tirare per la giacchetta i Pastori.
Consigliere Comunale Eraldo Giudici
POPOLARI LIBERALI – PDL

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy