San Marino. Percorsi d’arte contemporanea: Hirst, Cattelan, Ai Weiwei

SAN MARINO. Si chiudono, dopo sette ‘passi’, i Percorsi d’Arte Contemporanea. Non è un addio, ma un arrivederci all’autunno prossimo. Lunedì 12 giugno 2017 alle 18.15 presso il Museo di Stato, spazio a Damien Hirst (nell’immagine, il famoso ‘squalo’ in formalina, intitolato: The physical impossibilità of death in the mind of someone living, 1991), Maurizio Cattelan (in apertura: Maurizio Cattelan 1995, Courtesy Fondazione Sandretto Re Rebaudengo), Ai Weiwei (nell’immagine in fondo alla pagina: Sunflower Seeds, Tate Modern, 2010) introdotti da Rita Canarezza degli Istituti Culturali.

Tre artisti che oggi sono protagonisti di un’arte provocatoria, che fa discutere, la più influente sia per il mercato dell’arte, ma anche dal punto di vista mediale e comunicativo. Si inizierà la lecture presentando il lavoro di Maurizio Cattelan (1960, Padova, Italia) di cui San Marino conserva un suo gesto/segno/opera del 1991.

Leggi comunicato

The physical impossibilità of death in the mind of someone living, Damien Hirst, 1991

Ai Weiwei, Sunflower Seeds, Tate Modern, 2010

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy