San Marino. L’Under 21 sfida la Repubblica Ceca

SAN MARINO. Tutto pronto per la sfida tra la Nazionale Under 21 di San Marino e la Repubblica Ceca. La partita, valida per le qualificazioni del Gruppo 1 agli Europei di categoria, sarà disputato domani alle 15.30. I Titani della Nazionale Under 19 saranno invece impegnati alle 12 contro la Danimarca. 

[C.S.] Nel primo pomeriggio di oggi la Nazionale Under 21 di San Marino ha sostenuto l’allenamento ufficiale presso il Městský Stadion di Ústí nad Labem, sede della sfida ai pari età della Repubblica Ceca che contro San Marino inseguono la prima vittoria nel Gruppo 1 di qualificazione agli Europei di categoria: “Faremo in modo che debbano ancora ottenere il primo successo anche domani, dopo il fischio finale – commenta il Commissario Tecnico Fabrizio Costantini. Credo potremo fare una buona partita e – indipendentemente dal risultato finale – replicare quanto di buono fatto nei primi 70 minuti con la Croazia”. Qualche incertezza accompagna il pre partita del Commissario Tecnico, che dovrà gestire giocatori non al meglio dopo la partita di Velika Gorica, ma che vogliono recuperare per essere a disposizione nell’incontro di domani, con calcio di inizio alle ore 15:30. È il caso di Andrea Tamagnini, sottoposto in mattinata ad una lastra per accertare che non ci fosse nulla di rotto al piede destro: risultato clinico confortante, che non esclude un suo utilizzo domani contro la Repubblica Ceca. Sono tornati in gruppo – dopo aver affrontato un allenamento personalizzato nella serata di ieri – Mirco De Angelis e Lorenzo Lunadei, mentre Battistini – in seguito ai trattamenti fisioterapici del caso – è pienamente arruolabile: “Abbiamo visionato la partita che la Repubblica Ceca ha giocato in Croazia e certamente abbiamo notato come rispetto a loro i cechi possano avere qualche difficoltà in più: non dimentichiamoci però che restano un gradino sopra a noi, per qualità tecniche e fisiche. Ci si aspetta tanto da noi – prosegue il mediano sammarinese –, ma dobbiamo restar umili, coi piedi ben piantati a terra: ciononostante il sogno resta quello di fare un risultato positivo per squadra, compagni e staff – oltre a quello di segnare un gol internazionale”.

 In vista dell’incontro di domani, tutti e venti i giocatori convocati sono a disposizione di Fabrizio Costantini: “Merito anche di medico e fisioterapista se le cose – come sembra – stanno andando per il meglio, conto di poter fare delle scelte in vista dell’incontro di domani – sottolinea il Commissario Tecnico –; le valutazioni del caso saranno prese questa sera ed al più domattina, quando mi confronterò con lo staff al completo con cui condividerò le mie opinioni al fine di fare la scelta più corretta”.

 Il tabù, finora, riguarda gli ultimi minuti di frazione: “Dobbiamo migliorare nel finale di primo tempo, specialmente: è il periodo in cui per un errore o un’altra eventualità incassiamo una rete che ci mette in difficoltà. I ragazzi sono comunque molto concentrati e motivati, il che mi fa ben sperare per domani. Ci troveremo davanti un avversario che – nonostante abbia qualcosa in meno rispetto alla Croazia – resta superiore a noi; sono queste ad ogni modo le partite nelle quali provare a giocare, andando alla ricerca della prestazione. Spesso l’abbiamo fornita, ci mancano dei minuti – quelli cruciali – e chissà che non sia domani la volta buona. Sono convinto che in questi due anni ci caveremo una grande soddisfazione”:

 Si comunica infine che la differita di Croazia-San Marino di mercoledì scorso, sarà trasmessa in differita da San Marino RTV domani sera – sabato 11 novembre – alle ore 20:45, su RTV Sport (93 DTT).

 *********************************

Dopo una giornata di recupero fisico e mentale, da oggi la Nazionale Under 19 è entrata in modalità Danimarca (calcio di inizio domani alle ore 12:00). Biancoazzurrini tutti abili e arruolabili per un match, quello contro la squadra scandinava, che costituisce il secondo atto del cammino di qualificazione ad Euro 2018. In mattinata la selezione di Pietro Rossi ha lavorato in palestra. Nel pomeriggio, invece, si è tenuto il consueto allenamento di rifinitura. Subito dopo cena è prevista una riunione tecnica, durante la quale i ragazzi e lo staff studieranno la Danimarca tramite la visione di alcuni filmati. All’esordio gli scandinavi hanno battuto in rimonta la Lituania e ora comandano la classifica del Girone 1 con tre punti, gli stessi della Croazia che vanta però una migliore differenza reti.

 Per San Marino sarà fondamentale mantenere alta la concentrazione dopo le buone sensazioni del debutto. Si giocherà al Football Stadium Kunfin di Rovigno, con fischio d’inizio alle ore 12:00. Così il C.T. Rossi: “Oggi abbiamo fatto un buon allenamento a differenza di ieri, quando ho visto i ragazzi stanchi sia dal punto di vista fisico che mentale. La Danimarca è una Nazionale che ci metterà sicuramente in difficoltà. Ho visto il filmato della partita con la Lettonia: hanno molta fisicità e giocano con un 4-4-1-1. Poi vedremo come si disporranno in campo contro di noi. Nella partita con la Croazia ci siamo difesi abbastanza bene sulle palle inattive. Da lì bisogna ripartire. Ma, come dico sempre, bisogna avere anche il coraggio di giocare la palla, invece di buttarla via subito e rinviare”.  

 FSGC | Ufficio Stampa

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy