Difendiamo San Marino entra nel merito della situazione sanitaria

Difendiamo San Marino entra nel merito del caso pediatria, per sviluppare una riflessione più ampia sulla situazione attuale della sanità nel Titano:

Cari lettori, DIFENDIAMO SAN MARINO vi considera l’unico vero interlocutore. Molti si sono avvicinati a noi per condividere un’idea e a darne voce.

  Non ci rivolgiamo alle istituzioni o alla politica ma discutiamo con voi come si farebbe con amici e conoscenti. Non difendiamo consiglieri di opposizione o di maggioranza in quanto hanno ben maggiori opportunità di discutere e farsi valere.

  Il botta e risposta di questi giorni riguardo alla sanità prende in causa la pediatria, ma il problema è ben più vasto.

  In politica per essere convincenti si usa spesso fare dei paragoni con chi è messo peggio, ma così facendo abbassiamo l’asticella e finiremo per paragonarci a qualche paese africano in via di sviluppo.

  L’Italia non è messa peggio, ha un servizio di pronto soccorso pediatrico H 24, un pediatra di famiglia e servizi specialistici rapportati alle necessità di una popolazione di oltre 60.000.000 di abitanti.

  Il confronto deve essere fatto con quanto succedeva in passato a San Marino! Quanto avevamo e quanto abbiamo perso, “ma davvero, davvero?”, per dirla con una espressione comune.

  Altra espressione comune che spesso ci viene rimarcata: “A San Marino eravate abituati fin troppo bene!”. E’ colpa nostra se avevamo servizi di assistenza in grado di coprire ampiamente le nostre necessità magari anche viziandoci?

Leggi il comunicato integrale

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy