Rimini. Coronavirus, salgono a 150 le guarigioni

Sei morti e 17 nuovi contagiati. I guariti adesso salgono a 150

Torna purtroppo a salire il numero dei morti da coronavirus. Ed il bollettino di ieri, racconta che le ultime sei vittime, sono tutte persone avanti con gli anni: quattro donne di 73, 74, 86 e 89 anni e due uomini di 78 e 92 anni. Sale così a 129 il numero dei deceduti da quando è scoppiata la pandemia. Cresciuti di cinque unità anche i numeri dei nuovi contagiati che sono passati da 12 a 17 (10 uomini e 7 donne). Sono invece 20 le guarigioni. Salgono così a 150 i contagiati che sono riusciti a sconfiggere il coronavirus. Numeri che letti nel loro complesso, comunque, fanno intravvedere la luce in fondo al tunnel secondo il commissario straordinario all’emergenza, Sergio Venturi: “Ancora per un po’ ci sarà da soffrire. Ma se i numeri ci daranno ragione anche nei prossimi giorni, ci avviamo allo spegnimento dell’emergenza”. Ecco perché diventa fondamentale rispettare le misure di distanziamento sociale anche per questo lungo ponte pasquale. “Sostengo l’appello che ha fatto il sindaco di Piacenza – premette Venturi – non ci vogliamo trovare di nuovo in una situazione quasi inaffrontabile come quella in cui ci siamo trovati dalla fine di febbraio. Cominciamo a scaglionare le aperture, a partire ovviamente dal tessuto produttivo che è da riattivare al più presto. Però Pasqua e Pasquetta ce le facciamo a casa nostra”. (…)

Articolo tratto da Corriere Romagna

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy