Rimini. Centri estivi, le famiglie tremano per le rette

Centri estivi, le famiglie tremano per le rette

Più educatori e nuovi criteri di sicurezza: così aumenteranno anche i costi che dovranno essere sostenuti dai genitori

Rette destinate ad aumentare e raddoppio dei plessi dove tenere i centri estivi. A una settimana dalle linee guida date dalla Regione per organizzare i centri estivi, non tutti i punti sono chiari; per le famiglie comincia la caccia al bonus per cercare di abbassare le rette. L’aumento dei costi è diretta conseguenza del raddoppio degli educatori, delle spese per le sanificazioni ed anche del numero di strutture coinvolte. Numeri ancora da quantificare. «Rispetto alle 15 strutture utilizzate un anno fa, dovremmo avvicinarsi alle 30. Stiamo chiedendo ai dirigenti scolastici la disponibilità dei plessi per organizzare il servizio», spiega Mattia Morolli, assessore alla Scuola del Comune di Rimini (…)

Articolo tratto da Resto del Carlino  

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy