Tanti i sindaci della Romagna vaccinati contro il coronavirus

Tra i sindaci vince il partito dei vaccinati

Sono sindaci di colori politici diversi ma riguardo alla vaccinazione anti-Covid conquistano una sorta di “maggioranza bulgara”. Il grosso dei primi cittadini della provincia di Rimini si è sottoposta alla doppia dose vaccinale. E invita i propri concittadini a fare lo stesso. “Certo che ho fatto il vaccino, e anche il richiamo, Pfizer, due dosi – sorride Stefano Zanchini, sindaco di Novafeltria –. Io sono medico vaccinatore convinto. E cerco di sollecitare i miei pazienti, qualcuno da convincere c’è”. Tra i vaccinati, “ovviamente” il primo cittadino di Rimini, Andrea Gnassi, così come il sindaco di Bellaria Igea Marina, Filippo Giorgetti e la sindaca di Santarcangelo, Alice Parma (data l’età è alla prima dose). In coro invitano “la cittadinanza a vaccinarsi”. Doppia dose per Stefania Sabba, sindaco di Verucchio: “Non ho riserve, ho completato il ciclo”. “Richiamo già fatto” anche per Leonardo Bindi, sindaco di San Leo: “Il consiglio è vaccinarsi, sentito il medico personale sulla propria situazione clinica”. Vaccinazione doppia anche per Pasquale Novelli, sindaco di Talamello, e Ronny Raggini, di Poggio Torriana. (…)

Ci spostiamo in Valconca. Riziero Santi, sindaco di Gemmano e presidente provinciale: fatti entrambi i vaccini. Daniele Morelli, San Giovanni: “È l’unica soluzione per uscire da questa situazione generale”. Lorenzo Grilli, Montegridolfo: “Ho fatto la seconda dose sabato. Mi sorprendo di chi trova mille scuse per non farlo”. Giorgio Ciotti, Morciano, è insegnante ed è stato tra i primi a vaccinarsi. Elena Castellari, sindaco di Montescudo e Monte Colombo: “Tutti i componenti della giunta hanno completato il ciclo di vaccinazioni. Lo abbiamo fatto con grande senso di responsabilità nei confronti dei nostri familiari, ma soprattutto verso i tanti cittadini che incontriamo quotidianamente… Se vogliamo difenderci dalla pandemia e garantire l’apertura delle attività economiche, sportive, scolastiche e ludiche, diventa fondamentale che tutti coloro che possono vaccinarsi lo facciano quanto prima”. Mirna Cecchini, sindaca di San Clemente: “Ho fatto la seconda dose, solo la scienza ci può tirare fuori da questa situazione. Capisco la paura ma basta un po’ di lucidità per fare chiarezza. Il mio è un appello alla responsabilità collettiva”. Mariano Gennari, sindaco di Cattolica, ha già fatto il vaccino. Così come Fabrizio Piccioni, sindaco di Misano. (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino     

——

Caro lettore, Libertas mai come ora svolge un servizio pubblico importante per tutta la comunità. Se apprezzi il nostro lavoro, da 20 anni per te gratuito, ti chiediamo un piccolo contributo per aiutarci in questo momento straordinario. 
 
Anche un caffè alla settimana per noi può fare la differenza.
 
Puoi usare Paypal cliccando qui:
 
 
oppure facendo un bonifico con causale DONAZIONE all’IBAN intestato a Libertas:
 
SM78R0606709802000020148782
 
 
 
Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy