Nuova professione anche a Rimini: traduttore di videogame

Nuova professione: traduttore di videogame. Il master Glos di Unicampus San Pellegrino di Rimini e Vigamus Roma: dei primi 75 allievi quasi cinquanta hanno già trovato lavoro

Nel mondo si producono sempre più videogiochi e allora ecco una nuova professione: il traduttore di videogame. Il master innovativo, nato dalla collaborazione tra le fondazioni Unicampus San Pellegrino (Fusp) di Rimini e Vigamus di Roma, si chiama Glos (Games localization school), l’acronimo internazionale con il quale è riconosciuta la nuova specializzazione lavorativa. Il primo corso si è svolto ad aprile del 2021, il secondo a ottobre dello stesso anno e l’ultimo è terminato alla fine di giugno. Ebbene, dei 75 partecipanti, quasi cinquanta lavorano già a pieno regime nelle varie aziende del settore. (…)

Articolo tratto da Il Resto del Carlino

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy