Ponte del Primo maggio: le valutazioni della Segreteria di Stato per il Turismo

La Segreteria di Stato per il Turismo svolge una prima valutazione dei weekend appena trascorsi.

Le statistiche dei weekend di Pasqua, del 25 Aprile e del 1° Maggio mostrano segnali sostanzialmente postivi. 

Sia il weekend di Pasqua sia il weekend del 1° maggio hanno registrato un flusso in crescita rispetto all’anno precedente. 

Dal 4 al 6 aprile la Gestione Autonoma Parcheggi Statali (GAPS) evidenzia presenze di auto pari a 8839, 77 bus e 340 camper per un totale visitatori di 27378,+ 4010 rispetto al 2014. 

Dal 1 al 3 maggio sono state riscontrate presenze di auto pari a 10428, 143 bus e 417 camper per un totale visitatori di 35678, + 4.344 rispetto al 2014.

Non risulta possibile purtroppo riscontare la stessa positiva valutazione per il weekend del 25 aprile, il quale quest’anno ha mostrato un calo rilevante rispetto all’anno precedente. 

Le aspettative circa il buon andamento delle presenze di visitatori sul territorio sammarinese in occasione dei tre weekend che aprono ufficialmente la stagione turistica della Repubblica erano tante, soprattutto a seguito di un inizio anno in difficoltà dovuto in maniera preponderante dalla crisi del movimento russo collegata alle note vicende dell’aeroporto Fellini, alla svalutazione del Rublo e alla crisi economica.

Il sistema, di concerto, deve adoperarsi affinché il settore turistico ristabilisca il trend positivo che ha caratterizzato l’intero anno 2014; la partecipazione di San Marino all’Esposizione Universale di Milano deve essere l’elemento strategico attraverso il quale intercettare il gran numero di popolazioni in movimento.

La sinergia tra pubblico e privato diviene fondamentale e in questo senso si stanno promuovendo interessanti progettualità che giungono anche dagli operatori del settore.

Questa è la giusta logica da attuare affinché il tutto si possa svolgere davvero nella piena soddisfazione delle diverse parti coinvolte. 

 

La Segreteria di Stato per il Turismo

Condividi


Per rimanere aggiornato su tutte le novità iscriviti alla newsletter

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy